blog

Prince e la Rivelazione

L’Artista siede eretto in una tuta aderente a strisce che si chiude al collo, un cappotto lungo fino ai polpacci e stivali grigi (tacchi alti). Capelli lisci scompigliati, occhi luminosi, sembra proprio Prince del 1989, sexy e magro. Ma 10 anni dopo, c’è un’immagine leggermente distante e una quieta immobilità in lui – se mi sporgo in avanti, potrebbe rivelarsi un ologramma. Notoriamente difficile da intervistare, ma sempre gentile, mi prepara una tazza di tè. Nonostante il fatto che l’artista abbia attraversato dei cambiamenti molto drammatici negli ultimi anni, in presenza di una tale chiarezza rilassata ci si sente come due Gemelli che si sparano cazzate. Naturalmente, uno di noi ha un glifo impronunciabile come nome ed è una star internazionale che ha cambiato il volto della musica.

Continua a leggere “Prince e la Rivelazione”