#tbt · blog

Perchè Prince può essere considerato un genio ? (Prima parte)

Chiunque segua le gesta di Prince, e si vanta con gli amici di esserne fan, prima o poi deve rispondere a questa domanda: perchè Prince viene considerato un genio ?

Prima di tutto: anch’io, che scrivo qui, credo che Prince sia un genio ? Sì, ne sono convinto anch’io. Più di una volta mi ha dimostrato con i fatti (non pugnette) di poter farmi dimenticare tutto ciò che sapevo sulla Musica e sulla sua musica. Faccio un esempio.

Provate ad ascoltare i primi quattro brani dell’album Parade : Under The Cherry Moon (Bof) [Edizione: Francia] (Christopher Tracy’s Parade – New Position – I Wonder U – Under the Cherry Moon) La prima canzone è una brano da banda, ben orchestrato. New position è un funky molto sporco. Il terzo, I Wonder U, regala un momento solitario femminile e Under The Cherry Moon è una ballata lenta, saltellante, che ci prepara per scoprire lo stile al piano di Prince. Ogni brano ha una sua indipendenza ed alla fine richiama il successivo. Senza esserne influenzato. Tutto ciò che sapevo sull’album che lasciano 3 o 4 secondi tra un brano e l’altro (così da poter riempire per bene tutto il vinile) l’avevo dimenticato.

Cambiare le regole era la legge. Nella seconda metà degli anni ottanta amava usare il kick drum delle batterie elettroniche in una maniera del tutto originale. Ascoltate Lovesexy, la title track si basa su una grancassa (kick drum) davvero particolare. Sposta di un ottavo/sedicesimo in avanti o indietro le normali programmazioni fatte nella musica popolare. Come se dicesse: fino ad oggi tutti hanno fatto così (kick, snare, kick, kick snare), secondo me si possono fare canzoni bellissime (e funky) usando molti più kick e mettendoli in punti differenti. Lui sa bene come funziona la musica pop tradizionale, però la riprende, la smonta e la rimonta come piace lui. Insegnandoci qualcosa. Altri brani su questa scia sono Anotherholeinyourhead, Housequake, Bob George. E ci sconvolge con Sexy Mf. Spostando la grancassa al posto del rullante e viceversa. Per tutto il brano.