blog

Jovanotti a proposito di The Rainbow Children

Eccovi l’opinione di Jovanotti su Rainbow Children Mi sono permesso di correggere alcuni errori e tagliare alcune parti, Jovanotti mi perdonerà.

Ore23:39:09 di lunedì 04 febbraio 2002 (…) rainbow children é il disco nuovo di prince che si può comprare solo via internet. Me lo sono sentito oggi e mi piace un sacco, é davvero un disco funkissimo.Sono da sempre un fan di prince, anzi per me sign of the times é uno dei dischi più importanti degli ultimi 50 anni e prince mi fa l’effetto di certe cose di miles. (…) Questo album di prince é davvero forte, un disco di uno che se ne frega, assolutamente fuori dal mercato, e il batterista é un eroe, un eroe. Mai come ora mi eccitano i dischi di quelli che se ne fregano, di quelli che si esprimono così. (…)

Continuando Jovanotti faceva la sua solita menata, ritenendo di essere un poeta.

Penso sia giusto risparmiarvela. Se volete proprio leggerla fate un salto dentro al “suo” sito

I link sono spariti. sorry

blog

Manifesti

Ho trovato una simpatica notizia, anche se di quasi 5 anni fa.

Secondo quanto scritto qui http://www.vh1.com/ i manifesti che pubblicizzavano i concerti di Prince a Las Vegas erano troppo “hot” per l’aeroporto McCarran. Dopo essere stati fuori per un paio di giorni, li hanno tolti dalla circolazione. Questi poster riportavano un Prince nudo, coperto solo da una chitarra posta in luoghi “particolari” e raccontavano del concerto del 9 dicembre 2000 al Aladdin Hotel.